MSC
Home Food e Drink Ricette Non t'ama chi amor ti dice, ma chi ti prepara la carbonara...

Non t’ama chi amor ti dice, ma chi ti prepara la carbonara e tace

Chi dice carbonara, dice guanciale! Il piatto tipico della tradizione romana oggi ha una giornata tutta per sé. Celebriamo il Carbonara day 2021 con la ricetta della vera carbonara.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g spaghetti
  • 120 g guanciale
  • 30 g pecorino romano
  • 20 g grana grattugiato
  • 2 grossi tuorli
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Il procedimento

Tagliare a bastoncini il guanciale. Rompere le uova e dividere tuorli e albumi. Unire con una frusta: tuorli,pecorino, grana e 40 g di acqua affinché venga fuori una cremina. Salate e pepate.

Mettete sul fuoco una pentola di acqua e portatela a bollore. Intanto, cuocete il guanciale in una padellina con 2 cucchiai di olio, a fuoco basso: rosolatelo finché diventa croccante (circa 7-8′). Buttate la pasta tenendo conto del suo tempo di cottura: deve essere pronta insieme al guanciale, in modo che si possa condire subito.

Scolate la pasta al dente, senza che asciughi troppo (in alternativa, conservate un po’ di acqua di cottura), e rimettetela nella pentola oppure, meglio ancora, in una ciotola di vetro; conditela subito con il guanciale ed il suo grasso. Mescolate bene.

Versate il composto di tuorli sugli spaghetti e mescolate, in modo che si rapprenda appena, senza fare grumi, sempre lontano dal fuoco. Servite subito, completando con altro pecorino a piacere e una macinata di pepe.

La storia

Se è vero che fino agli anni Trenta non c’è traccia della preparazione della carbonara a Roma, questa ricetta inizia a comparire a partire dal 1944.

Si racconta, infatti, che i soldati Alleati impegnati durante la Seconda guerra mondiale sulla linea Reinhard, tra Lazio, Molise e Campania, ebbero l’opportunità di assaggiare e affezionarsi alla tipica pasta “Cacio e ova” abbruzzese. Fu naturale, almeno secondo quanto si narra tra realtà storica e leggenda, aggiungere il guanciale, tipico della zona, e eventualmente la pancetta affumicata importata proprio dagli Stati Uniti.

Erano i sapori che ricordavano “casa” ai soldati, ma ciò non impedì ai romani, una volta scoperta la ricetta, di far propria la carbonara, che è stata letteralmente adottata al punto che, oggi, nessuno oserebbe metterne in dubbio la paternità geografica.

Must Read

video

Tg Ambiente – 19/9/2021

In questo numero del Tg Ambiente, prodotto dall'Italpress in collaborazione con TeleAmbiente: - Palazzo Chigi e Carabinieri insieme per tutelare la biodiversità...

A Misano Bagnaia concede il bis davanti a Quartararo, 3° Bastianini

MISANO ADRIATICO (ITALPRESS) – Francesco Bagnaia concede il bis nel GP di San Marino. Dopo la prima vittoria in MotoGP ad Aragon, ‘Peccò va...

Salvini “Autonomia la porteremo a casa con prossimo Governo”

ROMA (ITALPRESS) – “La porteremo a casa l’autonomia con il prossimo Governo di centrodestra, perchè farla con Pd e M5S sarebbe un eccesso di...

La Samp vince 3-0 a Empoli, doppietta per l’ex Caputo

Nel segno di Ciccio Caputo. Prima vittoria in campionato per la Sampdoria, che espugna il ‘Castellani' di Empoli per 3-0 grazie alla...

Il “chakra della corona” da bere, per scavare nel proprio io…

Il drink ideato da Giuseppe Marzovilla - proprietario e bartender del ParlaPiano Bistrot di Mola di Bari - prende il nome di Sahasrara e si ispira al...

Fedriga “Con avallo scientifico sì estensione green pass a lavoratori”

ROMA – “Dove è utile utilizzarlo, come nei posti di lavoro, se la scienza ritiene che sia utile, allora va utilizzato”,...

Mazzarri nuovo allenatore del Cagliari

CAGLIARI – “Il Cagliari comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Walter Mazzarri, che ha firmato...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...