MSC
Home Food e Drink Capsule per il caffè e cialde: quali differenze?

Capsule per il caffè e cialde: quali differenze?

Ognuno di noi ha in casa una macchinetta per il caffè. I più tradizionalisti non abbandonano la moka, ma in molti si sono convertiti alle macchine a cialde o a capsule. Ma vediamone insieme la differenza.

Differenza in forma e materiale tra capsule e cialde per il caffè

La differenza tra capsule e cialde per il caffè che per prima salta all’occhio è sicuramente quella che riguarda forma e materiale. Infatti, la capsula è un involucro di plastica di forma cilindrica, generalmente prodotta in plastica o alluminio. Mentre la cialda è un contenitore di carta, costituito di cellulosa.

L’Easy Serving Espresso: tecnologia che semplicifa la preparazione del caffè

Sebbene come nel caso delle capsule esistano vari standard di prodotti sul mercato, la tipologia di cialda più diffusa e utilizzata è quella che segue l’E.S.E.; ovvero l’Easy Serving Espresso. Si tratta di una tecnologia che semplifica la preparazione del caffè espresso grazie all’utilizzo del “serving”. Il principale vantaggio per il consumatore è che la presenza del marchio E.S.E. su una macchina espresso e sulle cialde consente di identificare prontamente la compatibilità tra i prodotti disponibili. L’obiettivo è quello di garantire la libertà di scelta tra le diverse marche di caffè in carta porzionato e le macchine espresso compatibili.

A differenza delle capsule, invece, le cialde si producono esclusivamente in dosi uniche; infatti, il caffè torrefatto e macinato, solitamente circa 7 grammi per ciascuna cialda, viene dosato e pressato all’interno di due fogli di carta.

La qualità del prodotto e la conservazione viene garantita dal fatto che le cialde vengono confezionate sempre in atmosfera protettiva e vengono chiuse ermeticamente. Ed è così che dovremmo riconoscerle anche una volta acquistate e pronte per l’utilizzo casalingo.

Lo smaltimento di capsule e cialde

Una preoccupazione condivisa riguarda lo smaltimento di capsule e cialde. Infatti, se il tradizionale caffè da moka si può smaltire nell’umido, in molti si chiedono come riciclare delle soluzioni da macchina per il caffè.

Per quanto riguarda le cialde, tuttavia, la risposta è molto semplice; infatti, dal momento che sono composte da due fogli di carta possono anch’esse essere smaltite nell’umido; salvo indicazione differente riportata sulla confezione.

La legislazione europea

Invece a proposito delle capsule di caffè il riferimento è da ricercarsi nella legislazione europea; ed in particolare nella direttiva 94/62 CE che prevede che “gli Stati membri debbano adottare misure volte a prevenire la produzione di rifiuti di imballaggi; e a sviluppare i sistemi di riutilizzo degli imballaggi per ridurne l’impatto sull’ambiente.” In altre parole, l’Unione Europea esorta gli stati a trovare e promuovere soluzioni alternative ecosostenibili; considerando l’eliminazione di questo tipo di rifiuti solamente l’ultima strada praticabile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Ungheria, Sassoli “Commissione Ue applichi regolamento su stato diritto”

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha scritto alla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, chiedendo alla...

Elton John, a Milano ultima data italiana tour addio

MILANO (ITALPRESS) – Elton John annuncia le date finali del suo trionfale Elton John Farewell Yellow Brick Road:The Final Tour in Regno Unito, Europa...

Barelli “Paltrinieri è affetto da mononucleosi”

ROMA (ITALPRESS) – Tegola per il nuoto azzurro in vista di Tokyo2020. “Gregorio Paltrinieri è affetto da mononucleosi, seppur avverta leggeri sintomi. Conosceremo gli...
video

Giustizia, Salvini: “L’Anm teme di perdere privilegi”

“Minacciare forti reazioni di fronte alla volontà popolare mi sembra improprio di un paese libero, civile, trasparente e democratico". Lo ha detto il...
video

Lavoro, Orlando: “Dal G20 messaggio in sintonia con i contenuti del Pnrr”

“Dal G20 passa un messaggio molto in linea e in sintonia con i contenuti del Pnrr appena approvato nella sua prima tranche dalla...
video

La Salute Vien Mangiando – Il ruolo delle strutture private nel post pandemia

Nel nuovo numero della rubrica 'La Salute Vien Mangiando', Rosanna Lambertucci intervista la dottoressa Mariastella Giorlandino, amministratore della rete Artemisia...
video

Ddl Zan, Sala: “Bene dialogo ma sinistra sia ferma nella difesa”

“Io non me la prendo con la chiesa chiedo però alla mia parte politica di essere ferma nella difesa del ddl...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...