MSC
Home Eventi Riparte il Premio "Penisola Sorrentina": nella nuova edizione coinvolti anche Rai e...

Riparte il Premio “Penisola Sorrentina”: nella nuova edizione coinvolti anche Rai e Senato

Riparte l’organizzazione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, un premio che nel prossimo anno vedrà nuove sfide, nuovi luoghi e nuove idee.

Il Premio si avvia ai 25 anni di storia e testimonia l’apertura di un territorio ad una rassegna spettacolare dal valore etico-civile, che soddisfa un’esigenza di carattere non solo ludico e ricreativo, ma anche e soprattutto culturale.

La necessità di promuovere una rilettura del territorio e delle sue potenzialità, per esportarli e farli convergere con altre esperienze nazionali, ha trovato progressivo riconoscimento nelle più alte istituzioni. E si prepara a farlo ancor di più nell’edizione 2020 della kermesse, guidata da Mario Esposito.

Le novità dell’edizione 2020

Tra i soggetti istituzionali coinvolti di recente anche il Senato e la Rai, per lo speciale progetto “Senato & Cultura”, insignito del riconoscimento come miglior progetto di comunicazione.

La RAI, nella sua veste di servizio pubblico, da sempre si impegna a coltivare attraverso i propri progetti e programmi i valori della cultura, nonché della conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese. All’insegna della sinergia tra i pilastri della nostra Costituzione e la bellezza del multiculturalismo, valori che il Premio Penisola Sorrentina incarna da ormai ventiquattro edizioni, come ben dimostrano i numerosi riconoscimenti e illustri patrocini di cui è stato insignito”, ha detto a proposito il Presidente della Rai Marcello Foa.

Marcello Foa

Dal 1996 ad oggi si sono susseguiti progetti, eventi e filoni culturali che, dietro il brand del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, hanno concorso al riconoscimento della città di Piano di Sorrento come “luogo culturale”. E hanno contribuito a trasfigurare in senso sociale categorie e personaggi della Penisola Sorrentina, nel rispetto di quel “genius loci” che rivolge attenzione alle identità e alle situazioni soggettive.

Tutto ciò ha fatto del Premio “Penisola Sorrentina” un vero e proprio brand di produzione, capace di rappresentare in giro per l’Italia la bellezza e la potenzialità estrema di un territorio, in termini economici, culturali, turistici.

Un premio di importanza nazionale

L’attenzione verso le altre regioni italiane, che sono state protagoniste del Premio e spesso hanno ospitato le manifestazioni preparatorie itineranti, come ad esempio la Liguria, la Basilicata, la Puglia, e verso il profilo dell’interesse nelle istituzioni ha permesso, così, una rivalutazione del profilo oggettivo e funzionale della manifestazione rispetto a quello formale e strutturale.

Un contributo reale a un “processo valutativo” che, nell’abbondare il metodo meramente distributivo di una proposta di spettacoli precostituiti o di facili importazioni, ha recuperato la sfida e la valenza di una produzione unica, autonoma e indipendente. Produzione che accogliesse una concezione unitaria e, al tempo stesso, trasversale di territorio, diffondendola per l’Italia e ottenendo il riconoscimento delle più alte istituzioni internazionali, tra cui il Parlamento Europeo.

Tale prospettiva, per la nuova edizione, pone al centro della propria missione l’esigenza di un ripensamento dei metodi, delle categorie, delle iniziative, dei personaggi e dei luoghi che ospiteranno la kermesse di rilevanza nazionale.

Must Read

Pole Hamilton sotto la pioggia a Spielberg, Vettel 10° precede Leclerc

SPIELBERG (AUSTRIA) (ITALPRESS) – Pole position per Lewis Hamilton al termine delle qualifiche bagnate del Gran Premio di Stiria. Sull’asfalto scivoloso del...

Coronavirus, 188 nuovi casi e 7 decessi

ROMA (ITALPRESS) - A oggi, il totale delle persone che hanno contratto il coronavirus che causa il Covid-19 è di 242.827, con...

Al Southside di Monopoli Special Guest sul gin italiano con Federico Leone

Il barman e global brand ambassador Federico Leone protagonista di una special guest dietro il bancone al southside cocktail bar di Monopoli, nel nome...
video

Tronchetti Provera “Senza cultura non c’e’ crescita”

"Se non c'e' cultura, se non c'e' possibilità di crescita sociale, e' difficile che l'impresa possa crescere". Lo ha detto...

Coronavirus, sullo stato di emergenza martedì il voto in Parlamento

ROMA (ITALPRESS) – Martedì ci sarà in Parlamento un voto sullaproroga dello stato di emergenza per il coronavirus. Ad annunciarlo il presidente...

Ponte di Genova, De Micheli “Sarà gestito da Autostrade”

ROMA (ITALPRESS) – Sarà Autostrade a gestire il nuovo ponte di Genova? “Sì, la lettera al sindaco Bucci l’ho firmata io. Ho inviato una...

Paolo Sorrentino dirigerà “E’ stata la mano di Dio”, ciak a Napoli

Il premio Oscar Paolo Sorrentino scriverà e dirigerà “E’ stata la mano di Dio” per Netflix. Il film è prodotto da Lorenzo Mieli per...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...