MSC
Home Benessere Tornare in forma dopo le feste con semplici esercizi e tanta costanza

Tornare in forma dopo le feste con semplici esercizi e tanta costanza

Da poco sono terminate le festività pasquali ..e, diciamoci la verità, nessuno ha saputo rinunciare a tutte quelle dolcezze che la Pasqua porta con sé! Allora è tempo di rimettersi in forma con pochi e semplici esercizi che tutti possiamo fare, anche a casa. Basta solo un po’ di impegno e di … costanza! Vediamoli insieme!

1. Saltare la corda
Prima di cominciare a fare gli esercizi dovete riscaldarvi: il modo migliore per farlo è saltare la corda. In questo modo comincerete subito a bruciare delle calorie e allo stesso tempo scalderete anche i vostri muscoli. Cominciate facendo dei saltelli lenti, proseguite a questo ritmo per un  minuto e poi velocizzate leggermente e proseguite per altri due minuti. Ripetete per tre volte riposandovi un minuto tra una sessione e un’altra.

2. Salti sul posto
In piedi, braccia lungo i fianchi: fate un salto aprendo le gambe e portate le braccia tese sopra la testa. Quando tornate a terra il vostro corpo dovrà avere la forma di una X: saltate nuovamente e tornate nella posizione iniziale. Ripetete questo esercizio per un minuto senza mai fermarvi, riposate un minuto e poi riprendete per un altro minuto.

3. Salti con le ginocchia piegate
In piedi con le gambe unite e le braccia aperte verso l’esterno. Alzate una gamba verso il petto piegandola a 90 gradi e tenendo la punta del piede rivolta verso il basso. Mentre piegate la gamba abbassate le braccia e unitele facendole passare sotto il ginocchio. Ritornate nella posizione di partenza e ripetete con l’altra gamba. Continuate a ripete l’esercizio ininterrottamente fino a quanto avrete fatto 20 sollevamenti per ciascuna gamba. Per intensificare l’esercizio saltellate ad ogni movimento.

4. Affondi frontali
Gli affondi aiutano a snellire le gambe e a tonificare i glutei: sono insomma l’esercizio perfetto! In piedi, con le gambe leggermente divaricate fate un passo in avanti e piegate le gambe in modo da formare con la gamba in avanti un angolo di 90 gradi e di toccare quasi terra con il ginocchio della gamba tesa. Tornate nella posizione di partenza e ripetete 15 volte per ciascuna gamba.

5. Addominali
Alla fine arrivano sempre e non c’è via di scampo. Non importa quale sia il tipo di addominale che preferite, basta che facciate almeno 20 ripetizioni per ciascun esercizio.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

video

Eolie “Covid free”, Caudo: “Iniziativa straordinaria”

Un'iniziativa straordinaria. Così il presidente dell'Ordine dei Medici di Messina, Giacomo Caudo, definisce l'operazione Eolie "Covid free" che, a partire da Salina, nei...
video

Vaccino, Costa: “A fine agosto saremo al 70% della popolazione”

"L'obiettivo delle 500mila dosi somministrate è stato raggiunto. Se ragioniamo in questi termini, ogni mese vaccineremo 15 milioni di persone, e quindi a...
video

Imprese, a maggio previste 389 mila assunzioni

Sono oltre 389mila le assunzioni programmate dalle imprese per maggio. È quanto emerge dai dati del Bollettino mensile del Sistema informativo Excelsior, realizzato...
video

96 mila mamme hanno perso il lavoro nel 2020

In occasione della Festa della Mamma, Save the Children ha diffuso il 6° Rapporto "Le Equilibriste: la maternità in Italia 2021", da cui...

Draghi “Italia non è come dovrebbe essere, con Pnrr cambio di passo”

OPORTO (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – “Già prima della pandemia la nostra società e il mercato del lavoro presentavano delle spaccature profonde, le diseguaglianze di genere...
video

Sala “In futuro non c’è spazio per fascismo o razzismo”

Sala “In futuro non c’è spazio per fascismo o razzismo”. "Nel nostro futuro non c'è spazio per il fascismo, non c'è alcuna tolleranza verso il...

Dalla Commissione Europea proposta contro i sussidi distorsivi extra Ue

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – La Commissione europea propone oggi un nuovo strumento per affrontare i potenziali effetti distorsivi dei sussidi esteri nel mercato unico....

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...