MSC
Home Benessere Andrea Rinaldi, ex calciatore dell'Atalanta non ce l'ha fatta

Andrea Rinaldi, ex calciatore dell’Atalanta non ce l’ha fatta

Andrea Rinaldi non ce l’ha fatta. Purtroppo è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari poco fa. Ha lottato tanto, a 19 anni, con tutta la forza che hanno i ragazzi a quell’età. Ma non è riuscito a sorridere ancora.

Si spegne così, l’ex calciatore dell’Atalanta, a soli 19 anni.

Il malore e il messaggio del suo procuratore

Il giovane ha avuto un malore nella serata di venerdì 8 maggio. Era in casa, trasportato subito all’ospedale di Varese, con la speranza di salvargli la vita, Andrea viene ricoverato. Le sue condizioni sin da subito sono apparse molto serie. Il ragazzo, nato nel 2000, avrebbe dovuto compiere 20 anni.

Rinaldi è cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, ha poi giocato nell’Imolese in serie C e nel Mezzolara in D. L’estate scorsa è passato al Legnano, sempre in D, squadra con la quale ha segnato il gol partita contro la Caratese.

Diversi e commossi i messaggi di affetto dopo la notizia dell’improvviso malore. Gli amici sui social hanno voluto mettere in luce l’impegno e la professionalità di Andrea, ma anche la sua gioia di vivere e il suo entusiasmo“

Addio Andrea Rinaldi

La notizia spopola sui social in seguito ad un post del procuratore sportivo Marco Montesarchio.

“È una notizia che non vorresti mai dover dare o ricevere anche per chi, come me, ti conosceva solo da un anno. Fu tuo padre ad organizzare l’incontro, ma bastò poco ad entrambi per capire subito che condividevamo gli stessi principi per poter iniziare a lavorare insieme. Sono stato davvero fortunato ad averti conosciuto e sono contento che le nostre strade si siano incrociate anche se per così poco tempo…
Spero d’averti potuto lasciare qualcosa di positivo come tu sicuramente hai fatto con me. Sei stato sempre corretto e leale con tutti, era il tuo modo di essere dentro e fuori dal campo di calcio. Quel rettangolo verde che era la tua vita!
Avrei voluto poter gioire con te per un tuo ritorno tra i professionisti, te lo saresti meritato dopo una stagione esaltante a Legnano. Poi, avevamo ancora tantissimi traguardi da dover raggiungere, come quelli che iniziavamo a programmare per la prossima stagione. Ma, purtroppo, il destino ha voluto che un malore ti portasse via in un attimo..
La tua vita è stata breve ma vissuta intensamente perché eri un lottatore che davanti alle difficoltà non si arrendeva e lo hai sempre saputo dimostrare e hai sempre dato tutto!
È stato un onore averti avuto tra i miei assistiti e mi piacerà ricordarti, così, con quel motto che ti rappresentava tanto e che avevi scritto anche sulla tua pagina facebook: “Se non lotti per ciò che desideri, non piangere per ciò che perdi”.
Ciao 
Andrea Rinaldi Fai Buon Viaggio ❤ “

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Si riparte dalla Coppa italia, la Serie A dai 4 recuperi il 20-21/6

MILANO (ITALPRESS) – Prima la Coppa Italia, poi nel weekend tra il 20 e il 21 giugno i quattro recuperi della sesta giornata di...

BolognaFiere, approvato il progetto di bilancio 2019

BOLOGNA (ITALPRESS) – Il Cda di BolognaFiere ha approvato il progetto di bilancio 2019, che sarà posto alla approvazione della prossima assemblea dei soci....

Ai-Score, l’intelligenza artificiale per calcolare il rischio Covid-19

MILANO (ITALPRESS) – Una piattaforma di apprendimento autonomo in grado di calcolare per ogni individuo – sulla base di una serie di...

Secondi piatti veloci e sfiziosi, ecco le ricette

Proponiamo tre secondi piatti buonissimi. Stylise ha scelto tre ricette da preparare in pochissimo tempo e con ingredienti facili.

Coronavirus, Iss “In Italia al momento nessuna situazione critica”

ROMA (ITALPRESS) – Al momento in Italia non vengono riportate situazioni critiche relative all’epidemia di Covid-19 (dati Iss). E’ questo in sintesi...