giovedì, Aprile 18, 2024
HomeBenessereSport in Italia: in Sicilia e Campania i meno attivi

Sport in Italia: in Sicilia e Campania i meno attivi

Italiani popolo di sportivi? Non è proprio così, o meglio non è così in tutte le regioni italiani. A stilare una mappa dei più attivi e dei più pigri sotto l’aspetto delle attività fisica ci ha pensato Coldiretti Campania su dati Istat.

La ricerca ha evidenziato come gli italiani, dai tre anni in su, pratichino attività sportive considerando regione per regione

I dati

Secondo i dati raccolti, gli italiani che non vogliono sentir parlare di mettersi in forma si trovano principalmente al sud.

Nelle regioni del Nord Italia gli inattivi sono il 26,2% della popolazione, al centro il 35%, mentre la media del Sud è il 49,1%

Se andiamo ad analizzare nello specifico regione per regione, nel 2018 il 53,5% dei campani dai tre anni in su non ha praticato alcuno sport né attività fisica, contro una media nazionale del 38,1%. In Sicilia la percentuale dei pigri è stata di poco superiore, pari al 55,3%.

In Campania

La percentuale dei cittadini campani che pratica sport in maniera intensa e continuativa nello scorso anno è stata del 17%, contro una media nazionale del 25,7%. Gli sportivi saltuari in Campania sono il 5,2% della popolazione, contro una media nazionale del 9,6%. Infine ci sono gli occasionali, coloro che praticano solo qualche attività fisica, che in Campania sono il 23,7% dei cittadini, contro una media nazionale del 28,5%.

A confermare i dati di inattività sportiva c’è l’alto tasso di persone in sovrappeso in ambito regionale. Nel 2018 la media nazionale dei cittadini sovrappeso è stata del 35,4%, mentre in Campania la media ha raggiunto il 40,7%, la più alta d’Italia. Per quanto riguarda l’obesità, invece, la Campania è in media nazionale con il 10,7%. In questo caso il peggior dato italiano tocca al Molise con il 14,7% di obesi. Alla Campania, tuttavia, va la maglia nera per l’obesità infantile. –

Must Read