MSC
HomeBenessereSorriso perfetto: i consigli e le buone abitudini da seguire

Sorriso perfetto: i consigli e le buone abitudini da seguire

Sfoggiare un sorriso perfetto è il desiderio di ogni persona che ama prendersi cura di sé.

Eppure, ogni giorno e senza saperlo, consumiamo alimenti e bevande che possono influenzare lo stato di benessere dei denti ed incidere sul nostro sorriso.

La maggior parte dei problemi dentali più comuni è causato da attacchi di acidi che corrodono lo smalto dei denti: quest’ultimo, infatti, è un tessuto altamente mineralizzato ma sensibile all’attacco degli acidi che ne provocano l’erosione.

Il processo di erosione dello smalto dei denti colpisce tutti, a tutte le età, e il nostro organismo non è in grado di rigenerare lo smalto una volta perso: spesso ci si rende conto di questa condizione e delle sue implicazioni estetico-funzionali quando oramai è troppo tardi.

Esistono delle regole che se seguite possono aiutarci a mantenere i nostri denti in ottima salute e ad avere così un sorriso sempre perfetto.

Consigli utili

Il primo consiglio è quello di lavare i denti con cura, al risveglio e dopo ogni pasto.
Non bisogna sfregare lo spazzolino con forza, per evitare lesioni o l’usura dello smalto, ed esercitare movimenti circolari per una maggiore efficacia.

Lo spazzolino è fondamentale e va cambiato periodicamente, circa una volta ogni tre mesi, e al momento dell’acquisto, bisogna prestare particolare attenzione alla sua durezza media, che non deve lesionare le gengive o danneggiare lo smalto.

I dentifrici migliori sono quelli che includono il fluoro, che rimineralizza lo smalto e contribuisce all’eliminazione della placca dentale.

Il filo interdentale è molto importante perchè ci consente di raggiungere gli angoli in cui lo spazzolino non arriva: solo dopo averlo passato si avrà la certezza di aver eliminato tutti i residui di cibo presenti nella cavità orale, che porterebbero altrimenti alla formazione di placca densa, molto dannosa per la salute dei denti.

Per finire, non bisogna dimenticare il colluttorio. Esistono collutori ad effetto anticarie, sbiancanti o per denti sensibili e che, allo stesso tempo, donano una piacevole sensazione di freschezza.

Una visita all’anno dal dentista è importante sia come controllo di routine che per lavori di pulizia più profonda.

Abitudini da evitare

Una corretta igiene orale non sempre però è sufficiente a proteggere i denti da rotture e carie. A volte sono le abitudini quotidiane sbagliate a cui non facciamo neanche caso che possono danneggiare la salute della nostra bocca.

Bere bevande gassate, come anche mangiare spesso dolci, può usurare maggiormente lo smalto dentale: anidride carbonica e zuccheri contribuiscono, inoltre, all’insorgenza delle carie.

Le sigarette, oltre ad essere pericolose per la salute in generale, possono avere effetti dannosi anche per i denti: oltre a causare l’alitosi, denti giallognoli e gengivite, sono uno dei fattori principali che portano alla perdita dei denti.

Infine la frutta che utilizzata nelle centrifughe è spesso acida. Il limone in questo senso è ancora più pericoloso dell’arancia e anche frutti apparentemente innocui come le mele, l’uva e i frutti di bosco sono, in realtà, alimenti semiacidi.
Meglio puntare sulle verdure a foglia verde, o, nel caso di estratti, scegliere il metodo di spremitura lenta.

Must Read