MSC
Home Benessere Restare in forma anche in vacanza si può, bastano pochi piccoli suggerimenti!

Restare in forma anche in vacanza si può, bastano pochi piccoli suggerimenti!

Agosto è il mese del relax per eccellenza, non esiste mese migliore per dedicarsi ai propri hobby e per cercare quella tranquillità necessaria per ricaricare le batterie.

Eppure questo non significa lasciarsi andare del tutto e azzerare completamente l’attività fisica. Al contrario, l’estate presenta numerose occasioni utili per fare sport e per potersi mantenere in grande forma.

Certo, il clima non aiuta perchè il caldo può renderci pigri facendoci perdere la voglia di fare movimento, ma non bisogna cedere.
Anche in vacanza con pochi piccoli suggerimenti si può praticare una piacevole attività fisica e tenersi in forma.

Ogni tipo di vacanza, poi, presenta diverse occasioni utili per fare tutto questo: basti pensare alla spiaggia, che permette di dedicarsi ad attività come il beach volley, i racchettoni e ovviamente il nuoto.

Ogni occasione sarà buona quindi per bruciare calorie, senza però rinunciare alla dose di meritato svago e relax.

Anche il tempo libero, poi, può essere sfruttato in modo attivo e intelligente: le lunghe camminate sono ottime per mantenersi in forma, anche in estate, da riservare però ai momenti meno caldi della giornata.

Persino in hotel ci si può allenare, se lo si vuole: basta un tappetino e uno dei tanti corsi di fitness disponibili online, via app o da pc.

Prima di tutto bisogna fare attenzione agli orari, evitando di allenarsi all’aria aperta nelle ore più calde.
Meglio dedicarsi all’attività fisica quando fa più fresco, intorno alle 18, o al mattino presto, per un risveglio sprint.

L’idratazione, poi, è un altro pilastro di chi fa sport, soprattutto in estate.

Le alte temperature portano infatti il corpo a disperdere liquidi e sali con maggiore velocità e bisogna integrarli costantemente, per evitare spossatezza e affaticamento. Si dovrebbe infatti bere acqua regolarmente, anche se non si ha sete, arrivando a un minimo di 2 litri al giorno.

Anche l’alimentazione va curata: i cibi pesanti, grassi e fritti appesantiscono la digestione e sfiancano corpo e cervello, rendendo davvero impossibile l’attività fisica. È bene quindi optare per cibi leggeri ed energetici, ricchi di vitamine e di proteine.

Dimagrire o tonificare

Coloro che puntano al dimagrimento dovrebbero trovare il tempo per effettuare lunghe passeggiate quotidianamente.

Importante, inoltre, effettuare qualche breve esercizio di forza con piccole resistenze, va bene anche una bottiglia da un litro piena di sabbia, con una frequenza di due/tre volte a settimana.

Per chi invece ricerca la tonificazione qualsiasi attività sportiva che viene proposta in vacanza va bene. Beach volley, nuoto, surf e simili, fino ad arrivare ai classici racchettoni da spiaggia, sono tutte attività fisiche adatte a chi non ha problemi fisici particolari e vuole mantenere la forma fisica.

Nel caso non sia possibile divertirsi in questi sport, anche la corsa, come la bici saranno utili. Facendo sempre attenzione agli orari e all’idratazione. Con una frequenza di almeno tre volte a settimana un’ora deve essere dedicata a queste attività cardiovascolari.

Qualche esercizio a corpo libero come addominali, squat e piegamenti sulle braccia ci aiuteranno a mantenere meglio il tono muscolare anche quotidianamente.

Bastano questi pochi piccoli suggerimenti per farci mantenere in forma anche durante le vacanze e per evitare che il ritorno all’allenamento post vacanza sia troppo traumatico.

Must Read

Mercato nero di organi, baratti di vite, di anime e denaro intriso di sangue

Il mercato nero degli organi è una realtà quasi taciuta, sotterranea, ma particolarmente diffusa; i donatori "involontari" sono spesso bambini.

E’ iniziata l’ora X, Conte al Senato che farà chiarezza sulla crisi di governo

Le 15 di questo pomeriggio segnano l'ora X; il presidente del Consiglio Conte è già al suo posto: il Senato. Quel Senato...

Paul Kaptein, lo scultore del legno, tra materia, vuoto e potenziale

Paul Kaptein è un artista che scolpisce nel legno un'idea complessa; esprime il vuoto ed il potenziale trasformativo nella materia.

Artista scolpisce la vita negli alberi morti, l’arte nella foresta

Un artista giapponese restituisce la vita ai tronchi di alberi oramai morti; diventano graziosi animali della foresta e spopolano sui social.

Ansia da prestazione: un nemico sotto le lenzuola da mettere alla porta

L'ansia da prestazione è la chiave emblematica per riconoscere l'insicurezza che la alimenta; è possibile affrontare la difficoltà e risolverla.