MSC
Home Benessere Giornata Mondiale del Diabete, una malattia da non sottovalutare

Giornata Mondiale del Diabete, una malattia da non sottovalutare

Oggi 14 novembre si celebra la Giornata Mondiale del Diabete, una malattia che sta diventando sempre più comune. E’ una malattia in cui c’è aumento nel sangue dei livelli di glucosio (zucchero; la glicemia) per un deficit della quantità.

Si riconoscono tra le cause della malattia un’interazione tra fattori genetici (familiarità) e fattori ambientali (vita sedentaria abitudini alimentari e altro). Si divide in due forme principali: il diabete di tipo 1 ed il diabete di tipo 2.

Una caratteristica sempre presente nel diabete mellito è l’iperglicemia (elevata concentrazione di glucosio nel sangue), alla quale, con il passare del tempo, tendono ad associarsi complicanze di natura vascolare, come:

  •  la macroangiopatia (una forma di aterosclerosi particolarmente grave e precoce)
  •  la microangiopatia (un’alterazione a carico della circolazione sanguigna all’interno dei piccoli vasi arteriosi, manifesta soprattutto nella retina, nel rene e nei nervi).

Mentre la microangiopatia è specifica della patologia in questione, la macroangiopatia non lo è.

diabete

Diabete di tipo 1

Nel diabete tipo 1, il pancreas non produce insulina a causa della distruzione delle cellule ß che producono questo ormone: è quindi necessario che essa venga iniettata ogni giorno e per tutta la vita. La velocità di distruzione delle ß-cellule è, comunque, piuttosto variabile, per cui l’insorgenza della malattia può avvenire rapidamente in alcune persone, solitamente nei bambini e negli adolescenti, e più lentamente negli adulti (in questi rari casi si parla di una forma particolare, detta LADA: Late Autommune Diabetes in Adults).

Tipo 2

Nel diabete di tipo 2, il pancreas riesce a produrre insulina ma o è insufficiente oppure non è utilizzata in modo ottimale dall’organismo. In entrambi i casi, questa condizione porta a un eccesso di glucosio nel sangue.

sintomi legati al diabete di tipo 2 sono generalmente i seguenti:

  • poliuria (aumento del volume delle urine e la frequenza di minzione)
  • polidipsia (aumento della sete)
  • vista offuscata
  • stanchezza
  • ferite che si rimarginano più lentamente

Per avere più informazioni clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Fico “I divari sociali minano il senso di comunità”

“L’impegno primario per le istituzioni deve essere quello di adoperarsi per superare, in coerenza con il dettato della nostra Costituzione, divari inaccettabili...

La Sampdoria vince 3-1 in rimonta sul Verona

La Sampdoria batte 3-1 in rimonta il Verona e conquista tre punti importanti per la classifica e per il morale. A Marassi...
video

Fs, Cantamessa “Riprende vita la linea ferroviaria delle Langhe”

"In Piemonte abbiamo centinaia di chilometri di ferrovie abbandonate con una decisione frettolosa, che non ci trovava d'accordo. Ecco perché...
video

Forte Diamante, una passeggiata tra storia e natura

In questa nuova puntata di StyTravel restiamo in Liguria e raggiungiamo Forte Diamante, uno dei sedici Forti di Genova. I forti di...
video

Covid, Emiliano: “Grazie a pugliesi che si stanno vaccinando in massa”

"La campagna per la terza dose ha preso il via in maniera straordinaria. Voglio ringraziare tutti i pugliesi che si stanno...

Libri, da Giovanni Ferrero “Blu di Prussia e Rosso Porpora”

ROMA (ITALPRESS) – Solo da qualche qualificata recensione si apprende che Giovanni Ferrero ha scritto un nuovo romanzo – Blu di Prussia e Rosso...

Violenza contro le donne, Mattarella “Educare al rispetto e alla parità”

“Questa Giornata impone di confrontarci, ogni anno, con numeri intollerabili che testimoniano una continua, diffusa e ancora inestirpabile violenza contro le donne....

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

TV: arriva “Matrimoni impossibili“, il nuovo format su chi si promette eterno amore

Domenica 9 agosto ore 9.50 e il 16 agosto alla stessa ora, su Real Time, canale 31 del digitale terrestre, andranno in onda le prime puntate...