MSC
HomeBenessereDall'Israele il primo mini cuore stampato in 3D con tessuto umano

Dall’Israele il primo mini cuore stampato in 3D con tessuto umano

A cura dell’Arch. Marco Minichiello – La scienza va oltre i propri confini: un gruppo di studiosi dell’università di Tel Aviv Israele, ha ricreato un mini cuore, perfettamente strutturato da tessuto umano.

Questa incredibile scoperta può aprire nuove prospettive nel campo della cardiologia, contribuendo in futuro a ricreare un organo dalle esatte dimensioni, e  salvare molte vite umane.

La prossima sfida, considerato che le ricerche si erano spinte fino a stampare solo in 3D la struttura del cuore, sarà proprio quella di riprodurre anche le cellule e i vasi sanguigni.

Quindi si apriranno nuove frontiere per il mondo, grazie alle nuove sfide che i ricercatori israeliani porteranno avanti, per far battere in modo del tutto naturale il nuovo cuore e renderlo funzionante e autonomo.

I dettagli di questo straordinario e rivoluzionario studio sono stati pubblicati dalla rivista Advanced Science. Dvir ha specificato anche come sarà possibile  creare un cuore con inchiostro personalizzato cioè con le cellule e i materiali biologici dello stesso paziente. Questo rispetto al trapianto dovrebbe azzerare il rischio di rigetto. L’esperimento è nato con il prelievo di un campione di tessuto adiposo da un paziente per poi separare i materiali cellulari da quelli acellulari.

Si tratta della prima volta che viene ingegnerizzato e stampato un intero cuore completo di cellule, camere, vasi sanguigni e ventricoli”.

“Come dire.: finchè c’è vita c’è speranza”

Must Read