MSC
Home Benessere Centella asiatica: il rimedio naturale contro la cellulite

Centella asiatica: il rimedio naturale contro la cellulite

La centella asiatica è una pianta le cui proprietà aiutano a diminuire gli inestetismi della cellulite e sta prendendo sempre più piede anche nella formulazione di cosmetici.

La Centella asiatica è una pianta curativa appartenente alla famiglia delle Apiaceae o Ombrellifere originaria dell’India.

Cresce in luoghi umidi e ombrosi, come ad esempio lungo i corsi d’acqua, nelle zone palustri e nelle foreste che vedono pochissimo la luce del sole.

Le sue foglie tondeggianti contengono dei principi attivi che rendono la Centella Asiatica un rimedio tonificante dei vasi sanguigni e cicatrizzante della pelle.

Ed è a grazie a queste virtù che questa pianta è conosciuta anche come “ginseng indiano” e “pianta della tigre”: la leggenda vuole che le tigri, quando riportavano ferite, vi si strofinassero contro, per medicarsi e trovare riparo.

Come viene utilizzata

Viene utilizzata per migliorare il tono e la resistenza del tessuto di vene e capillari.
Rinforzando il tono vascolare e riducendo la permeabilità capillare, la Centella asiatica svolge un’azione efficace contro i gonfiori degli arti inferiori: ciò la rende particolarmente utile nel trattamento della cellulite.

Poiché stimola la formazione di nuovo collagene, la Centella favorisce inoltre la tonicità della pelle, molto utile in caso di rughe e cedimenti cutanei. E coadiuva la rimarginazione delle ferite, poiché interviene nella riformulazione dei tessuti danneggiati.

Grazie all’azione stimolante sulla circolazione venosa, la questa pianta è molto utilizzata nei prodotti anticellulite.

Non bisogna dimenticare che tra le cause della cellulite figura l’insufficienza venosa che comporta la ritenzione idrica.

Ecco che la centella asiatica, migliorando l’elasticità delle vene e promuovendo il riassorbimento dei liquidi interstiziali, diventa un rimedio utile contro la pelle a buccia d’arancia. Infatti spesso è contenuta nelle creme anticellulite e da massaggio.

Può essere assunta sotto forma di perle per uso orale, da prendere due volte al giorno, o tramite infusi e tisane.

L’assunzione e l’utilizzo di questa pianta può comportare fotosensibilità: per evitare macchie cutanee, è bene evitare quindi l’esposizione diretta alla luce del sole. Se ne sconsiglia inoltre l’utilizzo in gravidanza e allattamento.

Si può acquistare in qualsiasi erboristeria sotto forma di capsule o sotto forma di infuso.
Il costo si aggira più o meno intorno ai 10 euro per confezione.

Must Read

Addio a Niki Lauda, leggenda del cavallino e della Formula 1

La storia della Formula rimane ancora una volta orfana di uno dei suoi più grandi interpreti. All'età di 70 anni è morto...

Guinnes World Record per un hotel: è il più fotografato al mondo

Luogo unico nel suo genere, monumento nazionale e icona di Quebec City. Lo Château Frontenac ora entra anche nel Guinnes World Record...

Imparare l’inglese grazie allo streaming: arriva lo studio che svela le Serie Tv da seguire

Il miglior modo per imparare una lingua è ascoltare e capire da chi già la conosce. Questa teoria ci è stata sempre...

Eva Grimaldi e Imma Battaglia hanno detto finalmente sì

Dopo otto anni di fidanzamento ieri pomeriggio, nella splendida cornice dell’Antonello Colonna Resort, l’attrice Eva Grimaldi e l’attivista Imma Battaglia si sono...

L’ultima novità delle passerelle: la borsa a forma di palloncino

La borsa per le donne è da sempre un accessorio fondamentale per qualsiasi occasione, che sia un pomeriggio di shopping o una...