MSC
HomeBenessereSportCanyoning: uno sport estremo di gruppo per mettersi alla prova

Canyoning: uno sport estremo di gruppo per mettersi alla prova

Tra i vari sport estremi che si possono praticare in Italia vi è il Canyoning. Vediamo insieme di cosa si tratta e dove si può praticare.

Il Canyoning (o torrentismo) è uno sport che si fa a stretto contatto con gli altri. Si pratica in gruppi da 4 a 8 persone. Viene annoverato tra gli sport acquatici. La difficoltà consiste nel percorrere a piedi strette gole percorse da piccoli corsi d’acqua, in genere torrenti.

Questo sport si pratica in un luogo detto forra. Il percorso si svolge in gole molto pendenti scavate nella roccia, ostacolato da cascate, scivoli, laghetti, salti di roccia. E’ un percorso obbligato, quindi è impossibile tornare indietro. Si uscirà dal canyon alla fine del percorso o da eventuali uscite presenti.

Generalmente i percorsi di Canyoning hanno una durata compresa fra le 2 e le 8 ore, ma possono esserci percorsi ben più lunghi in cui è necessario fare un riposo notturno.

Cosa serve

Muta:
  In neoprene idonea a proteggersi dal freddo. In alternativa si può usare una tuta da speleologia accoppiata con una muta usata per praticare il windsurf.

Cappuccio, calzari e guanti: in neoprene.

Scarpe:
calzature specifiche per il Cayoning fabbricate in neoprene o gomma. Alcuni suggeriscono scarponcini leggeri da trekking ma dal momento che il torrentismo si svolge a contatto con l’acqua si opta per calzature in neoprene.

Imbrago, moschettoni, e discensore. Consentono di scendere le cascate con le corde, oltre a ciò meglio disporre di moschettoni supplementari autobloccanti per la risalita e corde di sicurezza. 

Coltello:  Utile nel caso in cui si debba recidere la corda.

Corde:   Specifiche per Cayoning oppure per la speleologia, queste corde anno un diametro compreso tra i 9 ed i 10,5 mm.

Borsino:   Utile per contenere materiale quale un martello, tasselli da piantare durante la discesa. Contenitori stagni. Dove riporre provviste e materiale di pronto soccorso.

In Italia

In Italia sono tanti i luoghi in cui sono presenti forre dove praticare il torrentismo.

  • Sardegna, Barbagia no limits: si trova a Gavoi, in provincia di Nuoro
  • Piemonte, Monrosa: in Valsesia, dove è possibile fare anche rafting, kayak e tanto altro
  • Trentino Alto Adige, Extreme Waves: in Val di Sole, dove si può praticare anche tarzaning, trekking, mountain bile, hydrospeed e così via
  • Valle d’Aosta, Adventure center: a La Salle, dove è possibile fare anche rafting
  • Liguria – Grigue Canyoning:  http://www.griguecanyoning.org/
  • Lombardia – Val Bodengo – Sondrio http://www.valbodengo.com
  • Toscana,  Toscana Adventure Team: http://www.tateam.it
  • Umbria – Rafting Marmore:http://www.raftingmarmore.com/






Must Read