MSC
Home Arte e Cultura Walt Disney è pronta a girare un remake di "Mamma ho perso...

Walt Disney è pronta a girare un remake di “Mamma ho perso l’aereo”

Uscito nelle sale cinematografiche nel 1990, il film Mamma ho perso l’aereo è diventato un vero e proprio cult della cinematografia moderna. Le peripezie del piccolo Kevin, interpetato all’epoca da Maculay Culkin, per evitare un furto in casa dopo aver perso le vacanze con i suoi genitori avranno una nuova vita grazie ad un reboot targato Disney.

La notizia

Un progetto elaborato da tempo ma tenuto top secret. A svelarlo è il CEO della Walt Disney, Bob Iger, che durante una conference call coi propri investitori, ha annunciato che la Casa di Topolino ha attualmente in cantiere un remake di Mamma ho perso l’aereo, così come di altri celebri film come Una notte al museo, Una scatenata dozzina e Diario di una schiappa.

Una politica di reboot legata al lancio del canale streaming Disney+. Infatti i nuovi lavori a quanto pare non passeranno per le sale cinematografiche ma come fa Netflix da diverso tempo, saranno pellicole in esclusiva per gli abbonati al servizio streaming.

Per il momento, Iger non ha rivelato nessun altro dettaglio come ad esempio i registi o gli attori coinvolti nei vari progetti.

Il successo di un capolavoro

Uscito nelle sale del 1990, “Mamma ho perso l’aereo” ha incassato oltre 476 milioni di dollari worldwide, rivelandosi il film che ha guadagnato maggiormente nelle sale statunitensi durante quell’annata. Amatissimo da più generazioni, il film di Chris Columbus ha lanciato Macaulay Culkin nel firmamento internazionale, e ancora oggi, viene puntualmente trasmesso in tv durante il periodo natalizio in Italia.

Must Read

Mercato nero di organi, baratti di vite, di anime e denaro intriso di sangue

Il mercato nero degli organi è una realtà quasi taciuta, sotterranea, ma particolarmente diffusa; i donatori "involontari" sono spesso bambini.

E’ iniziata l’ora X, Conte al Senato che farà chiarezza sulla crisi di governo

Le 15 di questo pomeriggio segnano l'ora X; il presidente del Consiglio Conte è già al suo posto: il Senato. Quel Senato...

Paul Kaptein, lo scultore del legno, tra materia, vuoto e potenziale

Paul Kaptein è un artista che scolpisce nel legno un'idea complessa; esprime il vuoto ed il potenziale trasformativo nella materia.

Artista scolpisce la vita negli alberi morti, l’arte nella foresta

Un artista giapponese restituisce la vita ai tronchi di alberi oramai morti; diventano graziosi animali della foresta e spopolano sui social.

Ansia da prestazione: un nemico sotto le lenzuola da mettere alla porta

L'ansia da prestazione è la chiave emblematica per riconoscere l'insicurezza che la alimenta; è possibile affrontare la difficoltà e risolverla.