Da un’idea di Gigi & Ross: “La maledizione dell’acciaio”

0
488

La maledizione dell’acciaio ossia “L’eterna lotta contro il male, contro il buio, contro l’arido è troppo spesso ad armi impari quando sei solo un pizzico di bene, una fioca lucina, un piccolo angolo di mare“.

Il giovanissimo attore Oreste Ciccariello porta Bagnoli, l’Italsider e una delle pagine più belle, rivoluzionarie e dolorose della storia di Napoli nel libro edito da da Rogiosi Editori nato da un’idea del duo Gigi & Ross.

La trama

In tutte le librerie dal mese di gennaio il libro racconta della storia di Massimo Mancini è un ragazzino di undici anni, promessa del calcio campano, che vive una vita normale a Bagnoli, quartiere di Napoli, quando decide di affrontare l’Italsider, l’avvelenato mostro di acciaio di Bagnoli che gli ha portato via il padre. Lo fa con le armi dell’uomo comune, studiando per laurearsi ed entrare nella commissione di bonifica dell’impianto. Entrando nelle viscere del mostro, Massimo scoprirà segreti, complotti che mai avrebbe potuto immaginare. E poi la maledizione che gli cambierà la vita: l’acciaio avvelenato che gli entrerà dentro facendolo sentire mai così vivo, ma irrimediabilmente morto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here