MSC
Home Arte e Cultura Icona del cinema italiano: gli 83 anni della splendida Claudia Cardinale

Icona del cinema italiano: gli 83 anni della splendida Claudia Cardinale

Nata il 15 aprile 1938 da una famiglia siciliana immigrata in Tunisia, Claude Joséphine Rose Cardinale, in arte Claudia Cardinale entrerà presto nella storia del cinema italiano. 

La timidezza innata di Claudia Cardinale

Nota per la sua timidezza , Claudia controvoglia e convinta dal padre si lancia senza grandi ambizioni nel suo primo film, I giorni dell’amore, 1958 il set è vissuto con un senso di insofferenza, una gabbia («Io non ero interessata al mondo del cinema; quella era mia sorella, ma poi per una serie di coincidenze ci sono finita dentro»). In Italia le viene offerta la possibilità di frequentare il Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma; ma dopo tre mesi fugge via sbattendo la porta («parlavo solo francese e questo mi creava un senso di inadeguatezza»).

Il salto con Mario Monicelli

A parte un piccolo ruolo ne I giorni dell’amore, la sua carriera inizia nel 1958 grazie al produttore Franco Cristaldi (suo futuro marito dal 1966 fino alla separazione nel 1975); che le offre la parte di protagonista femminile nientemeno che ne I soliti ignoti di Mario Monicelli. Lo stesso anno lattrice gira Un maledetto imbroglio di e con Pietro Germi. Claudia diventa una sex symbol; e mentre alcuni la definiscono la Brigitte Bardot italiana, altri sostengono sia la naturale prosecuzione della femminilità di Gina Lollobrigida e Sophia Loren.

In questo periodo, la Cardinale partorisce un figlio illegittimo, più avanti adottato da Cristaldi; e affronta con grande dignità e coraggio lo scandalo e i pettegolezzi che la vicenda provoca nella mentalità ancora rigida di quegli anni. Claudia dimostra di essere forte e tenace, lavora con maggiore impegno e proprio all’inizio degli anni Sessanta, ottiene i suoi maggiori successi. Nel 1963 interpreta anche il ruolo di Angelica ne Il Gattopardo di Luchino Visconti; il suo personaggio più celebre, quello che le ha fatto guadagnare un posto nella memoria cinematografica di tutti i tempi.
Sono anni di grande popolarità per la Cardinale, che interpreta anche Otto e mezzo (1963) di Federico Fellini e prende parte a numerose produzioni hollywoodiane.

Negli anni Settanta, la Cardinale e Cristaldi si separano e lei si unisce sentimentalmente al regista Pasquale Squitieri. Claudia Cardinale, che ha scritto un’autobiografia dal titolo ‘Io Claudia, tu Claudia’, ha ricevuto a Berlino nel febbraio del 2002 l’Orso d’oro alla carriera; il coronamento di tanti anni di lavoro e di successi nel mondo del cinema.

Negli ultimi anni inoltre la Cardinale ha lavorato molto a teatro. Nel 2000 ha debuttato con ‘La venexiana’ per la regia di Maurizio Scaparro; poi Pirandello con ‘Come tu mi vuoi’ e infine una lunghissima tournée per ‘Lo zoo di Vetro’ di Tennesse Williams.

Ha ricevuto la Legion d’onore di Francia, l’onorificenza più alta conferita dalla repubblica francese. Auguri, icona forte e ribelle!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

video

Covid, Rezza: “Mantenere un atteggiamento prudente”

"L'incidenza decresce negli ultra 80enni, è un primo segnale degli effetti della vaccinazione". Lo dice il direttore generale della Prevenzione del ministero della...
video

Torino, guardia giurata uccide la moglie a colpi di pistola

Femminicidio a Torino dove una guardia giurata ha ucciso a colpi di pistola la moglie sul pianerottolo di un appartamento. L'uomo, che è...
video

Vaccini, De Luca: “In Campania servizio di qualità come in Svezia o Svizzera”

"La campagna di vaccinazione va avanti in maniera eccellente. I nostri concittadini lo possono testimoniare: nel 99% dei casi il servizio è di...
video

Professione Medicina: ospite di StyLise Francesca Fasolino

Francesca Fasolino è l'ospite della seconda puntata di Professione Medicina, il format di StyLise dedicato all'informazione in ambito medico. Ci darà testimonianza...

Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta in zona arancione, altre regioni in giallo

ROMA (ITALPRESS) – Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove...

Tirrenia, appello a Giorgetti: “Poche ore per evitare la crisi”

MILANO – “Senza l’accordo di ristrutturazione di CIN, Tirrenia in A.S., come sancito dall’Attestatore, primario professionista terzo ed indipendente, recupererebbe forse...
video

Inter campione d’Italia, la festa dei tifosi in piazza Duomo

Centinaia di tifosi dell'Inter si sono riversati in piazza Duomo, a Milano, per festeggiare il 19esimo scudetto dei nerazzurri, conquistato...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...