lunedì, Luglio 15, 2024
HomeArte e CulturaFesta della Musica 2024 al Parco Archeologico di Pompei

Festa della Musica 2024 al Parco Archeologico di Pompei

a cura di Marcello Rocco.

Sulla scia del Festa della Musica 2024, che a Pompei sarà celebrata sabato 22 giugno, si esibiranno 300 coristi, accorpati in 11 formazioni diffuse nell’area archeologica di Pompei.

L’evento musicale è promosso dal Ministero della Cultura, in collaborazione con la Rappresentanza  Italia della Commissione Europea, la Siae, l’Afi ed è coordinata dall’Associazione Italiana Promozione Festa della Musica.

Canti dal classico, al popolare, al gospel e al profano risuoneranno in tutto il sito il 22 giugno dalle ore  11,00 alle ore 18.00.

Una festa corale dedicata alla musica dal vivo e alla valorizzazione della molteplicità e diversità delle pratiche musicali in tutta Europa e nel mondo, in linea con il tema di quest’anno La prima orchestra siamo noi”.

Cori per Pompei 

I cori si esibiranno a cappella o accompagnati da strumenti acusticiin diversi luoghi della città antica: Basilica, Macellum, Edificio di Eumachia, Terme Stabiane, Foro Triangolare, Teatro Piccolo, Necropoli di Porta Nocera, Palestra Grande, Praedia di GiuliaFelice, Casa della venere in conchiglia, per poi riunirsi tutti alle 16,30 al Foro per la chiusura finale.

 

L’iniziativa è organizzata dal Parco archeologico di Pompei in collaborazione con l’Associazione Regionale dei Cori Campani.

Saranno presenti nelle seguenti formazioni, provenienti prevalentemente dalla Campania ma anche dal vicino Lazio, nell’ambito del Progetto Coro MUSA (direttore Fabio de Angelis – Presidente Vicente Pepe) inserito nel corso di formazione Musica SANA dell’A.R.C.C. (Associazione Regionale Cori Campani): il Coro Musa – direttore Fabio De Angelis,  il Coro Armonia (Salerno) – direttore Vicente Pepe, il Coro I Cantori di San Lorenzo (Eboli) – direttore Alfio Fiorelli, Coro Daltrocanto (Salerno) – direttore Patrizia Bruno,  il CoroPop (Salerno) – direttore Ciro Caravano e Lucia Sacco,  il Coro Loud Whispers (Portici) – direttore Carlo Intoccia, il Coro Giovanile Voicing (Nocera Inferiore) – direttore Genny Strianese, il Coro Diapason (Roma) – direttore Fabio De Angelis, Ensemble Corale Noukria (Nocera Inferiore) – direttore Genny Strianese, il Coro Buon Pastore(Ischia) – direttore Gianfranco Manfra, il Coro Ottava Nota (Roma)- direttore Fabio De Angelis.

 L’Associazione Regionale dei Cori Campani è un sodalizio culturale apolitico ed apartitico nato negli anni ‘90 e che ad oggi comprende circa 70 realtà corali regionali con rappresentanti di tutte le province campane.

È associata alla Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali (FE.N.I.A.R.CO.) massima espressione della realtà corale italiana che raccoglie al suo interno oltre 3.000 corali. 

 Itinerari guidati gratuiti ad Oplontis nella villa di Poppea

 Sempre per la Festa della Musica Ad Oplontis invece, venerdì 21 giugno l’Archeoclub d’Italia aps- sede di Torre Annunziata “Mario Prosperi” organizza, in collaborazione con il Parco Archeologico di Pompei, itinerari guidati gratuiti ad Oplontis nella villa di Poppea, dalle ore 17.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso ore 18.00) anche in lingua inglese e francese, con approfondimenti sul tema La musica presso i Romani” e con intermezzi musicali di vario genere.

Mariangela Iozzino, soprano, accompagnata dalla pianista Maria Di Lorenzo, farà ascoltare ai visitatori nella splendida cornice dell’atrio, brani di Puccini (“O mio babbino caro”, “Nessun dorma“), oltre alla famosa composizione di Di CapuaO sole mio”.

Presso la piscina, invece,Luce Lio e Luigi Orlando – Acoustic duo (voce e chitarra) proporranno brani di classico napoletano, jazz e colonne sonore di film.

Accoglienza dei visitatori a cura di Ospitalità Diffusa-AreV-OD.

I promotori della manifestazione consigliano di prenotare all’indirizzo mirella.azzurro@gmail.com.

L’ingresso nei siti è al consueto costo.

Info, orari e tariffe su www.pompeiisites.org.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read